I nostri primi 50 anni

Il 20 marzo 2022 compiamo 50 anni: un traguardo molto importante per noi, che vogliamo celebrare con le persone che lo hanno reso possibile

E’ trascorso mezzo secolo da quando, il 20 marzo 1972, Pio Ferretti fonda l’azienda Pontex e inizia la sua attività di trasformazione, nobilitazione e personalizzazione di tessuti per abbigliamento.

Pontex nel corso degli anni diventa una delle realtà più conosciute nel settore del tessuto a navetta per il Made in Italy: l’esperienza e le competenze acquisite nel pronto moda consentono di individuare le tendenze che si affermeranno di stagione in stagione: si sviluppano così le due Collezioni annuali Autunno-Inverno e Primavera-Estate.

Oggi l’azienda è guidata da Letizia Ferretti, IIª generazione, e rappresenta un punto di riferimento nel settore dei tessuti per abbigliamento in Italia e all’estero con oltre 7 mila clienti serviti e più di 30 Paesi nel mondo in cui esporta.

50 anni di storia, 50 anni di tradizione, 50 anni frutto di un lavoro portato avanti con passione e di una tenace dedizione che ha attraversato generazioni, oggi motivo di grande soddisfazione, che ha consentito all’azienda di sviluppare una forte identità. 

“Ancora oggi dopo 20 anni continuo ad amare questo lavoro che mi costringe a pensare sempre a cose nuove, ad approcci diversi, a studiare nuove proposte di tessuti per abbigliamento in linea con la ricerca del mercato nel settore moda”.

Letizia Ferretti, amministratore delegato Pontex e seconda generazione dell’azienda

“Ho iniziato a lavorare in Pontex il giorno dopo che mi sono laureata – racconta Letizia Ferretti, 43 anni, amministratore delegato: era il 20 marzo del 2002, una curiosa coincidenza, il 20 marzo coincide (anche se in una diversa annata” con il giorno in cui mio padre ha fondato l’azienda. Sognavo un lavoro vario e dinamico, che mi consentisse di “utilizzare” le lingue studiate all’Università. Le difficoltà non mancano, soprattutto quando hai una famiglia con due bambini, ma ancora oggi dopo 20 anni continuo ad amare questo lavoro che mi costringe a pensare sempre a cose nuove, ad approcci diversi, a studiare nuove proposte di tessuti per abbigliamento in linea con la ricerca del mercato nel settore moda. Mi stimola viaggiare e incontrare clienti di Paesi diversi, piano piano con la fine della pandemia abbiamo ripreso a girare il mondo: con ogni cliente c’è un rapporto diverso, perché l’approccio è diverso a seconda della cultura e dell’identità”. 

“Questi 50 anni di attività – prosegue Letizia – rappresentano una solida base in un momento ancora particolare e molto complesso: la situazione Covid ha stravolto equilibri nel mondo moda. Nonostante le difficoltà l’azienda non ha mai smesso di evolversi all’interno del mercato globale con in testa sempre e lo stesso obiettivo: “la soddisfazione del Cliente”. 

“Per restare in questo mondo – conclude l’ad di Pontex – dobbiamo continuare ad essere duttili, adeguarci rapidamente al cambiamento, cogliere ogni più piccola esigenza o richiesta e soddisfarla. Il mio motto? Il cliente è il re”. 

Controllo scrupoloso della qualità del prodotto, eccellenza ed unicità del tessuto riconosciuta dai più prestigiosi uffici stile e marchi, precisione e velocità nelle consegne hanno contraddistinto il way-of-work di mezzo centenario di produzione. A questi valori si aggiunge la strategia imprenditoriale sempre più orientata verso l’offerta di tessuti per abbigliamento custom-made, progettati e realizzati su misura per il cliente. In particolare Pontex punta su Ricerca e Sviluppo, sostenibilità della materia prima, personalizzazione e durevolezza del prodotto finale, per realizzare quei “capi” unici che durano nel tempo e riducendo lo spreco di materia prima.

È un anniversario, il 50 esimo, che l’azienda vuole vivere e celebrare solo “simbolicamente” per tutto il 2022, poiché il periodo storico che viviamo ci impedisce qualsiasi tipo di festeggiamento.
Il restyling del logo, il lancio della campagna volti sui profili social, per raccontare un’azienda che è fatta prima di tutto da persone

Pontex
1972 — 2022

Un traguardo importante, che abbiamo raggiunto grazie all’impegno quotidiano dei nostri collaboratori e della fiducia dei clienti che ci hanno scelto.





News & Fiere

Milano Unica 9/11 luglio 2024 – Pad. 2, stand J25

Pontex partecipa per la prima volta a Milano Unica, la fiera di riferimento dei tessuti e degli accessori di alta gamma per l’abbigliamento Donna e Uomo, in calendario il 9, 10 e 11 luglio 2024 nei padiglioni di Rho Fiera, Milano. Padiglione 2  - stand J25 Vi aspettiamo! navigate_next

A Fabric Affair New York- 17/18 luglio 2024 – stand Pontex, piano 10

Saremo presenti alla Fiera A Fabric Affair a New York City il 17 e 18 luglio 2024. Potrete scoprire la nuova Collezione Autunno Inverno 25/26 presso lo stand Pontex, al piano numero 10. Ci auguriamo di incontrarvi in quell’occasione e vi invitiamo a contattarci scrivendo una e mail a info@pontexspa.it per ulteriori informazioni sui nostri prodotti. navigate_next

Capi eco friendly con tessuti, tinture e finissaggi naturali: la strategia per essere sempre più amici del pianeta 

E’ una moda circolare la moda che spreca meno risorse e predilige capi che durano nel tempo, realizzati con tessuti a base di fibre rinnovabili e scarti di produzione quasi azzerati. La strategia per un futuro sostenibile e resiliente anche nella moda combina l'utilizzo di fibre naturali e leggere come lino e cotone, a tinture e finissaggi naturali come le resine bio-based. Fibre naturali vegetali: il primo step per un capo ecologico   Pontex per la stagione Primavera Estate 2025 propone una capsule di tessuti realizzati con fibre naturali vegetali come Lino, Cotone e Tencel, per capi di abbigliamento 100% eco friendly. art. 02106/P05 ROWENA PXT 100% LINO altezza 145/148 peso 145m2 220mtl «Mai sono stati prodotti così tanti abiti. E mai gli abiti non sono stati così poco indossati». — Circular Design for Fashion, edito dalla Fondazione Ellen MacArthur Il Lino uno dei tessuti più apprezzati per la stagione primaverile estiva grazie alla sua comodità e versatilità. Stilisti e creativi lo prediligono per i capi che puntano ad originalità e artigianalità, capi con i quali creare un legame emotivo e ai quali affezionarsi per averli sempre nel proprio guardaroba. Il Lino, poi, ha tantissime caratteristiche positive: è una fibra traspirante e termoregolatrice, ha un aspetto lucente e si presta molto bene alla tintura e ai finissaggi. È una fibra ecologicamente responsabile perché è tracciabile e biodegradabile.  Il Cotone è una fibra tessile naturale di origine vegetale: la più utilizzata nell'industria della moda. E’ assolutamente eco friendly perché al 100% biodegradabile, ecologico, riciclabile. Si tinge facilmente ed è morbido, molto resistente ma al tempo stesso traspirante e versatile, quindi adatto ad ogni stagione. Abbinando cotone e lino possiamo produrre tessuti sottili, freschi e leggeri. Nella foto:  art. 01618/P05 MICHELLE PXT 100% COTONE, altezza 147/150, peso 150m2 230 mtl La capsule Pontex di tessuti in cotone include anche cotoni riciclati con tinture a freddo dagli aspetti diversi e mai scontati, e anche cotone biologico e sostenibile con certificazione BCI e con certificazione GOTS. Nella foto: camicia realizzata in Lino, art. 02103/P05 100% Lino con tintura a freddo per un effetto del tutto naturale.  Anche la fibra di Tencel conquista sempre più spazio nell’industria della moda sostenibile, perché ecologica e amica dell’ambiente. E’ particolarmente elastica, resiste bene alle pieghe, è morbida e leggera e assorbe bene la tintura per cui acquista colori decisamente intensi e offre generose sfumature. Se mischiata ad altre fibre come Cotone e Lino, le performance di resistenza, vestibilità e sostenibilità del tessuto aumentano ancora di più.  Secondo step: tinture con pigmenti e colorazioni naturali La strategia eco di Pontex per un futuro sostenibile e resiliente punta all’utilizzo di fibre naturali e leggere come Lino, Cotone e Tencel, ma anche all’utilizzo di pigmenti naturali nelle operazioni di tintura utilizzando coloranti che sono considerati ecologici poiché ottenuti da risorse rinnovabili.Etiche, ma anche estetiche: le tinture con i colori naturali consentono di ottenere colorazioni bellissime, molto diverse da quelle ottenute con i coloranti di sintesi.  Nella foto un esempio di tessuto per abbigliamento in lino e cotone della Collezione Primavera Estate 2025 Pontex: art. 04002/R05 JOLLY PXT SALE PEPE DELAVE' 56% LINO 44% COTONE, altezza 144/147, peso 140m2 210mtl Terzo step: il finissaggio con resina bio-based  Il terzo step per ottenere un capo cento per cento eco friendly è quello di utilizzare finissaggi naturali, applicando ai tessuti naturali come lino e cotone le resine bio-based, ad esempio, che sono a basso impatto ambientale. Nella foto: campioni di tessuti resinati Pontex, con applicazione di resine bio-based completamente naturali. art. 02103/R04 GRAZIA NEW DELAVE' 100% LINO altezza 140/143 peso 145m2 220mtl E’ il caso delle resine che utilizzano come materia prima biomasse come mais e colza, in sostituzione dei derivati da fonti fossili come il petrolio. Queste resine possono essere applicate su ciascun tipo di tessuto, anche su tessuti tecnici peso piuma, leggeri e impalpabili.   Se vogliamo essere più amici del pianeta, dunque, e se vogliamo lottare per un futuro responsabile e sostenibile - in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 - il primo passo è quello di scegliere capi di abbigliamento unici che durano nel tempo, etici ma anche estetici, senza rinunciare per questo al comfort e all’eleganza.  Nelle foto pantaloni jogger della Collezione Pontex realizzati con fibre e tinture naturali: Cotone,Tencel, Lino. Nel dettaglio, articoli: 04202/P05 Alicia Pxt 55% Tencel 45% Lino - 01811/P05 Poppy Pxt 55% Tencel 45% Cotone - 01514/P49 Anemone Pxt Summer Peach 100% Cotone - 01812/P05 Hoya Pxt 71% Tencel 16% Lino 13% Cotone - 04205/P05 Lavander Pxt 55% Lino 45% Cotone. Se sei interessato ai nostri tessuti, finissaggi e tinture naturali e hai necessità di tessuti personalizzati al cento per cento, contattaci per ulteriori informazioni navigate_next

STIB Barcelona – 23/24 luglio 2024

Saremo presenti con la nuova Collezione Autunno Inverno 25/26 alla 46esima edizione di STIB Barcelona Stibbcn che si terrà il 23 e 24 luglio2024 presso il WORLD TRADE CENTER di Barcellona, Sala Port Vell. Potrete scoprire la nostra nuovissima Collezione presso lo stand del nostro agente Julio Llort LLORTEX. Ci auguriamo di incontrarvi in quell’occasione e vi invitiamo a contattarci scrivendo una e mail a info@pontexspa.it per ulteriori informazioni sui nostri prodotti. navigate_next